Unknown

L’Esposizione non si ferma: prossima fermata “Dubai 2020”

Si chiude oggi 31 ottobre il capitolo di una delle tante Esposizioni Universali, ma se ne apre già un altro: quello dell’Expo di Dubai del 2020. I padroni di casa della prossima Esposizione saranno infatti gli Emirati Arabi Uniti, il cui padiglione è stato uno dei più visitati nel “round” universale milanese. Le sue forme,  che hanno ricordato per se lunghi mesi le dune di sabbia dei deserti, verranno ricostruite a Masdar City, città a basse emissioni di carbonio negli Emirati Arabi Uniti, in quanto rappresenta i principi racchiusi nell’etica di sostenibilità di Masdar, una delle smart city più avveniristiche al mondo.

dubaiIn programma dal 20 ottobre 2020 fino al 10 aprile 2021, l’Esposizione Universale di Dubai avvierà le celebrazione del Giubileo d’oro del Paese e sarà il trampolino di lancio per inaugurare una visione sostenibile e progressista per i prossimi decenni.
Il tema scelto per l’Esposizione Universale di Dubai è “Unire le Menti, Creare il Futuro” e richiama lo spirito di collaborazione e cooperazione che ha portato gli Emirati Arabi Uniti al successo nell’esplorazione di nuovi percorsi di sviluppo e innovazione. Attraverso questo tema l’Esposizione Universale fungerà da catalizzatore, collegando le menti di tutto il mondo e ispirando i partecipanti a mobilizzarsi su sfide condivise.
Expo 2020 Dubai ha identificato tre sotto-temi intorno a cui la comunità globale si raccoglierà per siglare nuove collaborazioni, per trovare soluzioni a questioni fondamentali e lasciare il segno di una forte trasformazione sociale ed economica in tutto il mondo. Ecco quali sono:
  • Sostenibilità:  progresso e prosperità senza compromettere i bisogni delle generazioni future;
  • Mobilità: sbloccare nuove possibilità per persone e comunità, contribuendo con successo al futuro;
  • Opportunità: creare collegamenti più intelligenti e produttivi.
dettaglio (59)

Bennato saluta Expo con un concerto di Musica per la Terra

Continua la rassegna dei grandi concerti gratuiti che animeranno le serate di settembre e otedoardo_bennato1tobre a Expo Milano 2015Giovedì 24 settembre 2015 saranno Edoardo Bennato & Farmers a esibirsi gratuitamente alle 21.00 nell’Open Air Theatre San Carlo in un concerto-reading, trasmesso anche in diretta su Rai Tre, intitolato Musica per la terra, che svilupperà il Tema di Expo Milano 2015 Nutrire il Pianeta Energia perla Vita, approfondendo un aspetto in particolare, quello dell’agricoltura e del rispetto della terra. La grande musica di Edoardo Bennato sarà quindi dedicata ai contadini, agli allevatori, ai pescatori, agli affinatori, ai piccoli produttori di cibi italiani di qualità, protagonisti dell’agroalimentare made in Italy ai quali Expo Milano 2015 vuole dedicare attenzione. Ascoltare i loro temi, le loro problematiche e la loro capacità di risposta è d’obbligo per contribuire al senso profondo del tema dell’Esposizione: Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita. Grande musica creata dalla sensibilità umana ed artistica di Bennato con il contrappunto della presentazione di Sveva Sagramola e Red Ronnie che racconteranno al mondo la musica del cantautore italiano e il lavoro di migliaia di persone che ogni giorno si impegnano per preservare e diffondere i prodotti agroalimentari italiani. Insieme a Edoardo Bennato prenderanno parte al concerto Giusy FerreriOmar PedriniLuca BarbarossaBeppe Fiorello e Padre Filip e l’orchestra Bluette L’ora Canonica. Sarà quindi una grande festa per celebrare il primato della biodiversità italiana e i primi artefici della catena agroalimentare.
La serata – per la quale sono attese 4.000 persone – è promossa da Eataly e realizzata in collaborazione con Coop ItaliaColdirettiSlow FoodConsorzio Tutela Grana PadanoConsorzio Del Prosciutto di San DanieleConsorzio Mortadella BolognaConsorzio Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG e Inalpi.
birre

Expo Milano 2015 rende omaggio alla birra

 Anche Expo Milano 2015, in occasione dell’apertura dell’Oktoberfest di Monaco, rende omaggio alla tradizionale bevanda a base di luppolo e malto, una delle più antiche al mondo, dissetante e gustosa, industriale o artigianale: la Festa della Birra, sabato 19 settembre, continua la tradizione delle giornate di Expo e coinvolge Partecipanti, Partner e visitatori in una serie di iniziative. La Cascina Triulza ospita il Commissario Unico delegato del Governo per Expo 2015 Giuseppe Sala, il Presidente di AssoBirra Alberto Frausin nella conferenza stampa di apertura. Con loro la campionessa mondiale di tuffi Tania Cagnotto, testimonial della campagna “Birra io t’adoro”, la quale recentemente ha ritirato proprio all’Esposizione Universale la speciale medaglia Valore Expo 2015.

Bottega Birra Moretti diversifica la sua proposta per la giornata: dal corso di spillatura in due puntate (alle 11 e alle 12) al sampling serale delle Regionali per ripercorrere insieme il viaggio attraverso la tipicità unica italiana. Nel corso della giornata è possibile gustare anche un gelato a base di birra: è quello proposto da Rigoletto in collaborazione con il Birrificio Angelo Poretti, quattro gusti diversi relaizzati con la 7 Luppoli Autunnale Mielizia, la 6 Luppoli Bock Rossa, la Angelo Brown Ale e la più amara 9 Luppoli. Un modo alternativo di assaggiare la birra che sarà disponibile sul Cardo Sud di Padiglione Italia.
 La Germania, capofila dei Paesi che partecipano con un proprio contributo alla Festa della Birra, offre la cerimonia d’apertura della giornata con la spillatura di un barile da parte del Commissario Generale del Padiglione Dietmar Schmitz. Concerti di musica tradizionale e dj set accompagnano fino a sera la degustazione di una selezione di birre tedesche sui tavoli allestiti di fronte al Padiglione. Nel primo pomeriggio il Belgio presenta una degustazione di birre e una competizione pubblica di spillatura, mentre alle 15 i visitatori possono assistere alla cerimonia ufficiale di insediamento nella Chevalerie du Fourquet des Brasseurs.

Numerose e diverse le iniziative che provengono da altri Paesi paertcipanti: dai sapori più tradizionali provenienti da Austria, Slovenia e Ungheria (il cui ristorante propone un succulento stinco ubriaco), alle meno note birre cilene, la Atrapaniebla, la +56 e la Quebrada, fino alla proposta del Padiglione di Monaco che nel menu del suo ristorante inserisce un piatto a base di birra.

svizzera-1

La Svizzera punta al Guinness con un concerto di corni alpini

Sabato 26 settembre alle 16 il sagrato del Duomo di Milano si trasformerà in un grande palco a cielo aperto per accogliere un concerto da record. Ben 420 suonatori svizzeri di corni delle alpi, accompagnati da sbandieratori, tamburini e portatori di alabarde, si esibiranno sulla piazza del Duomo a Milano. Sarà un concerto da record – ufficializzato come Guinness – poiché è la prima volta che un numero così elevato di suonatori di corni delle alpi svizzeri si esibirà al di fuori dei confini nazionali. All’evento parteciperà il Consigliere federale Ueli Maurer con i rappresentanti delle autorità politiche svizzere e italiane. Lo spettacolo sulla piazza del Duomo sarà preceduto da una prima esibizione alle 12 al Padiglione svizzero a Expo Milano 2015, alla quale parteciperanno 200 suonatori di corni alpini.

L’esposizione universale di Milano dedicata al tema «Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita» riscuote un grande successo popolare con oltre 14.3 milioni di visitatori. Oltre 1,3 milioni di persone hanno sinora visitato il Padiglione svizzero con una media giornaliera di 10 000 visitatori. La Svizzera, primo paese ad aderire a Expo Milano 2015 già nel 2011, corona il suo programma di attività in Italia con il concerto da record sulla piazza del Duomo preceduto da un’esibizione al Padiglione svizzero.

 

Birra-Home-page-3

Ad Anche io le birre artigianali di The Wall

Ci sarà anche una birra artigianale del nostro territorio a disposizione della festa di VareseNews. Grazie a un accordo con il birrificio “The Wall” di Venegono Inferiore infatti, alla festa “Anche Io” sarà possibile degustare le specialità che compongo la gamma di questo produttore giovane (è in attività da poco più di un anno) ma molto vivace e già piuttosto quotato.

a-piacenza-c-birra-expo-inserita-in-galleria-17602.610x431

Lo stand di “The Wall” sarà presente ad “Anche Io” in tutti e tre i giorni della nostra festa che si terrà alla Schiranna da venerdì 28 a domenica 30 agosto. E soprattutto il produttore di Venegono sponsorizzerà con il proprio marchio il 4° “Concorso Malto Gradimento”, la gara organizzata dal nostro blog che vede in lizza gli homebrewers (i birrai casalinghi e amatoriali) di Varesotto e dintorni.

Turismo - le news dai comuni: